17 novembre  si celebra il World Prematurity Day – Giornata Mondiale della Prematurità

L’obiettivo che ci si prefigge con questa giornata è di portare a conoscenza, sensibilizzare ed informare sulla prevenzione del parto pretermine, sulla nascita prematura e sul percorso di crescita dei bambini che alla nascita sono ricoverati in un reparto di cure intensive, chiedendo attenzione sempre maggiore verso le loro particolari esigenze.

di Redazione

Il Family Day è nato dall’amore sincero per la famiglia e per la vita ed è sbocciato mostrando decine di migliaia di famiglie disposte a manifestare e a combattere per la loro dignità ed esistenza. Tutte le donne e tutti gli uomini hanno pari dignità, non ci sono sconti a questo fondamento della vita civile. La famiglia fondata sull’amore tra uomo e donna che si donano generando il frutto del loro amore che sono i figli, è il secondo fondamento che ha realizzato quella varietà, bellezza e ricchezza di popoli e nazioni che oggi popolano il nostro pianeta.

16 Novembre 2022

Ogni anno Il 17 novembre  si celebra il World Prematurity Day – Giornata Mondiale della Prematurità.

L’iniziativa prese il via nel 2008 grazie a EFCNI European Foundation For the Care of Newborn Infants insieme alle associazioni di genitori e si è poi diffusa, grazie anche alle co-fondatrici internazionali Little Big Souls (Africa), March of Dimes (USA) e National Premmie Foundation (Australia), fino a diventare nel 2011 giornata mondiale.  La scelta della data è dovuta al fatto che uno dei fondatori di EFCNI, dopo aver perso nel 2006 i suoi tre gemelli nati prematuri, è diventato padre di una bimba sana proprio nel giorno del 17 novembre 2008.

Ogni anno, circa 15 milioni di bambini nascono prima del termine. Globalmente, un neonato su 10 nasce prematuro e dovrà affrontare – insieme alla sua famiglia – un percorso in salita segnato da paure, difficoltà e incertezze.

L’obiettivo che ci si prefigge con questa giornata è di portare a conoscenza, sensibilizzare ed informare sulla prevenzione del parto pretermine, sulla nascita prematura e sul percorso di crescita dei bambini che alla nascita sono ricoverati in un reparto di cure intensive, chiedendo attenzione sempre maggiore verso le loro particolari esigenze.

Anche il Family Day vuole accendere una luce su questi bambini „speciali“, nati troppo in fretta, che rendono ancora più evidente quanto la vita sia un miracolo. Nel tema scelto per la giornata 2022 “A parent’s embrace: a powerful therapy.
Enable skin-to-skin contact from the moment of birth” (L’abbraccio di un genitore: una terapia potente. Rendere possibile il contatto pelle a pelle dal momento della nascita), ci sembra avere un valore universale e ci ricorda come ogni bambino, prematuro o nato a termine abbia bisogno di un abbraccio accogliente tanto quanto dell’aria che respira.

Giovedì 17 alle ore 21.00 parleremo di prematurità con ospiti speciali.

Iscriviti al nostro canale YouTube o segui la nostra pagina FB per non perderti la diretta.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Resta aggiornato con tutte le iniziative e gli articoli in difesa della vita e della famiglia.


    Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy

    Ti potrebbe interessare..

    Grazie donna!

    Grazie donna!

    Il 25 novembre, è la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Un fenomeno di violenza che vede morire una donna ogni tre giorni solo in Italia

    Giornata contro la violenza sulle donne

    Giornata contro la violenza sulle donne

    La sensibilizzazione sociale contro ogni forma di violenza contro le donne ha raggiunto oggi una ampia diffusione, purtroppo ancora poco efficace perché discriminazioni e soprusi restano un dato inquietante e irriducibile della cronaca quotidiana.

    PRIMA I BAMBINI

    PRIMA I BAMBINI

    I bambini sono i veri protagonisti del proprio percorso educativo e che il compito dell’educatore è quello di aiutarli ad essere se stessi, a far emergere, maieuticamente, il prezioso tesoro che hanno dentro di sé.

    Share This

    Se ti piace questo articolo lo puoi condividere!

    Altre persone potrebbero trovarlo utile.