Vita Nascente

Ha vinto la vita

Ha vinto la vita

Mi colpisce, scandalizza e, francamente, mi fa sentire anche terribilmente in colpa la vicenda della donna che ha partorito il bambino e poi, non potendosi permettere una nuova vita, non lo ha riconosciuto.
C’è sempre una alternativa all’aborto, accogliere, o permettere di accogliere, una nuova vita.

Genitori si diventa.

Genitori si diventa.

Non si nasce genitori. Genitori si diventa. Genitori si sbaglia. Ma ci si rialza e si riparte con fiducia nella vita e con fiducia nel Creatore della Vita.

VITA UMANA: UNA QUESTIONE o “LA” QUESTIONE ?

VITA UMANA: UNA QUESTIONE o “LA” QUESTIONE ?

Nel 1991 Giovanni Paolo II avverte la necessità di indicare la mondo la nuova questione sociale: ”Come un secolo fa a essere oppressa nei suoi fondamentali diritti era la classe operaia e la Chiesa con grande coraggio ne prese le difese, ad essere calpestata nel diritto fondamentale alla vita è oggi una grande moltitudine di esseri umani deboli e indifesi, come sono, in particolare, i bambini non ancora nati.”

La forza dell’essere donna: portare la pace.

La forza dell’essere donna: portare la pace.

Nel corpo della donna ogni piccolo uomo o donna impara per 9 mesi la relazione. Lì impariamo la comunicazione, il dialogo. Lì impariamo a non odiare il nemico. La società si forma da questo abbraccio ontologico che nasce, perché uomo e donna, maschio e femmina, si riconoscono e si ritrovano, gioiscono uno per l’altra.