Gandolfini (Family Day): “Dignitas infinita” incoraggia il nostro sforzo culturale e rafforza il nostro impegno per la vita

“Il documento del Dicastero per la Dottrina della Fede “Dignitas infinita” è la summa del magistero di Papa Francesco in materia di bioetica che per il Family Day rappresenta un punto di riferimento imprescindibile nell’ impegno per la vita, la famiglia e la libertà educativa”, così Massimo Gandolfini  commenta il documento sulle violazioni della dignità […]

di Redazione

Il Family Day è nato dall’amore sincero per la famiglia e per la vita ed è sbocciato mostrando decine di migliaia di famiglie disposte a manifestare e a combattere per la loro dignità ed esistenza. Tutte le donne e tutti gli uomini hanno pari dignità, non ci sono sconti a questo fondamento della vita civile. La famiglia fondata sull’amore tra uomo e donna che si donano generando il frutto del loro amore che sono i figli, è il secondo fondamento che ha realizzato quella varietà, bellezza e ricchezza di popoli e nazioni che oggi popolano il nostro pianeta.

8 Aprile 2024

“Il documento del Dicastero per la Dottrina della Fede “Dignitas infinita” è la summa del magistero di Papa Francesco in materia di bioetica che per il Family Day rappresenta un punto di riferimento imprescindibile nell’ impegno per la vita, la famiglia e la libertà educativa”, così Massimo Gandolfini  commenta il documento sulle violazioni della dignità umana pubblicato oggi dal Dicastero per la Dottrina della Fede e approvato dal Santo Padre. 

“Il testo riafferma gli elementi della dignità della persona umana alla luce dell’antropologia cristiana, una visione che ci incoraggia e che rafforza il nostro sforzo culturale teso a contaminare la politica e la società. Nel documento viene rinnovato il monito rispetto  ad aborto, eutanasia, utero in affitto e ideologia gender. La Chiesa indica sfide per il bene comune e in difesa dei più deboli, che sono i bambini, i disabili, gli anziani e le madri che affrontano gravidanze difficili.  Come più volte auspicato dalla Santa Sede, su alcune battaglie, come la lotta all’utero in affitto, è necessario costruire un fronte largo con settori dell’opinione pubblica e della società civile che hanno sensibilità diverse ma lo scopo comune di contrastare la società dello scarto. Il Family Day si farà trovare sempre pronto per dialogare con tutte le persone di buona volontà”.

Ti potrebbe interessare..

Share This

Se ti piace questo articolo lo puoi condividere!

Altre persone potrebbero trovarlo utile.