Se hai un cuore di mamma e di papà

Ogni volta la stessa emozione quando ti viene dato tra le braccia. Non è un bimbo qualsiasi. È tuo figlio da sempre e per sempre, carne della tua carne, cuore del tuo cuore.

di Maria Poddine Floris

Marina Poddine Floris Sposata con due figli, laureata in lettere moderne, ha insegnato in un istituto professionale di formazione di assistenti all'infanzia. Per vent'anni è stata P.R. della scultrice Paola de Gregorio, per la quale ha organizzato molteplici esposizioni. Ha scritto alcune poesie, racconti e un romanzo.

14 Maggio 2023

Eh si è una grande festa, e con tante mamme è anche la festa della mia carissima amica Maria!!
È vero non ha figli biologici, ma ha due splendidi figli adottivi. Parlo anche a nome del marito Tommaso. Figli loro a tutti gli effetti!

Per questo, per incoraggiare coppie in difficoltà nell’avere figli,che sono titubanti per molti motivi di fronte all’adozione ho scritto un libro intitolato Se hai un cuore di mamma e di papà, in cui racconto la straordinaria avventura di questa coppia di intimi amici; nell’andare dall’altra parte del mondo a prendere uno per volta i loro figli. E poi c’è l’evolversi della vita di tutti i giorni, con le problematiche dell’educazione.

Ma per ritornare alla festa della mamma: appena ricevuti, uno per volta naturalmente, piccolissimi, ogni volta la stessa emozione quando ti viene dato tra le braccia. Non è un bimbo qualsiasi. È tuo figlio da sempre e per sempre, carne della tua carne, cuore del tuo cuore.
Quindi se lo si desidera, un figlio – ed intensamente – allora si è pronti ad affrontare tutto e in realtà questo tutto è semplicemente qualsiasi difficoltà che si potrebbe avere con una gravidanza complicata, a rischio, difficilissima, da passare a letto, e così via.

Non ci si deve mai scoraggiare, ma essere certi che alla meta c’è tuo figlio che ti attende, che sarà felice di essere con mamma e papà.

Eh sì, perché non ti aspetta un bimbo, ma tuo figlio, quello che hai cercato, atteso e voluto.
È esattamente questa la sensazione davanti al piccolino che ti è dato, che è tuo da sempre ed è un’emozione stupenda.

Ho udito personalmente qualcuno dire no, un figlio adottivo dà problemi, troppo sacrificio. Perché tuo figlio, quello che tu hai generato non ne può dare? Ci sono figli che da piccoli, o da adolescenti o adulti, danno problemi, non può succedere anche con un figlio adottivo?

Se tu hai un cuore di madre è totalmente identico, ti può capitare un figlio problematico da grande, uno che si sveglia tutte le notti se piccolino.
E che fai?
È assolutamente lo stesso.

E sempre sarà così; se si sveglia tutte le notti e tu speri che presto finisca; se problematico speri che tutto si risolva al meglio; se è scappato e speri che presto ritorni a casa.
È necessario essere fermi di fronte alle tempeste, tenere forte il timone,non lasciarsi affondare.
Spesso c’è un desiderio di vedere fino a che punto un genitore ama; è molto faticoso, ma una madre ama e non si lascia sconfiggere dal male. E così fino all’infinito,perché è una mamma.

E le mamme sono un abisso d’amore senza fondo.

©Riproduzione riservata

Maria Poddine Floris

Marina Poddine Floris Sposata con due figli, laureata in lettere moderne, ha insegnato in un istituto professionale di formazione di assistenti all'infanzia. Per vent'anni è stata P.R. della scultrice Paola de Gregorio, per la quale ha organizzato molteplici esposizioni. Ha scritto alcune poesie, racconti e un romanzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Resta aggiornato con tutte le iniziative e gli articoli in difesa della vita e della famiglia.

    Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy

    Ti potrebbe interessare..

    Gandolfni a TelePace

    Pubblichiamo il video dell’intervento del 13 febbraio 2024 di Massimo Gandolfini a TelePace sulla delibera della Regione Emilia Romagna che detta le tempistiche per poter accedere al suicidio assistito:

    Share This

    Se ti piace questo articolo lo puoi condividere!

    Altre persone potrebbero trovarlo utile.