Una giornata per celebrare la vita nascente

Chiediamo al Parlamento di istituire la Giornata della Vita Nascente, al fine di alimentare quella cultura per la vita che possa generare un clima di progresso per il bene dell’intero Paese.
Pubblichiamo per gentile concessione del quotidiano “La Verità”

I dati continuano a parlare chiaro, 380 mila nati nel 2023, cioè un -3,8% rispetto all’anno precedente, che aveva già visto i decessi più che raddoppiare sulle nascite. Con un’annotazione curiosa: l’Italia ha visto più nati nel 1943 (in pieno conflitto mondiale) che nel 2023!
Pare emergere piuttosto evidente l’immagine di un Paese meno vitale e creativo, meno disposto all’innovazione e soprattutto gravante sulle future generazioni in termini pesanti; per l’aumento della spesa sanitaria, sociale e pensionistica (visto il sempre più alto numero di anziani), per la contrazione dei posti di lavoro, per l’abbandono dei piccoli Comuni.

Ma soprattutto è dietro l’angolo il preoccupante impoverimento del tessuto relazionale, specie nei rapporti tra generazioni diverse, la conseguente povertà educativa, la solitudine degli anziani. E, a questo punto, dei bambini.
Svariate sono le cause – economiche, lavorative, affettive, sociali – ma la più emergente e, a mio parere, rilevante, risulta essere quella culturale. Sta prevalendo la propensione a zero figli, esito di una cultura individualistico-consumistica, più propensa alla gratificazione immediata che a un progetto a lungo termine, come quello di generare e educare un figlio.

Eppure la trama nebulosa della deriva demografica può ancora essere perforata da raggi di luce capaci di avviare un’inversione di tendenza.
Perché è in primo luogo una questione di sguardo. E’ la capacità, prevalentemente femminile, di “vedere” il bambino non ancora nato in tutta la sua umanità, nonostante condizionamenti culturali e materiali prevalenti.
E’ privilegio esclusivamente femminile quell’abbraccio, lungo nove mesi, tra gestante e figlio, posto a servizio dell’intera umanità.
E’ la forza della vita nascente, così ricca di umanità e di speranza, che da sempre ha fatto sbocciare nelle gestanti in difficoltà la voglia di accogliere il figlio.

Lo sguardo che rivolgo all’altro dice della mia umanità.
E’ l’impegno per rifondare l’idea dei diritti umani la molla per un’azione strategica a servizio della vita umana, a partire da quella nascente.
Dobbiamo quell’impegno a noi stessi, ma soprattutto alle future generazioni. Dobbiamo sperare in una classe politica che, superando il piccolo cabotaggio, sia capace di guardare lontano. Solo la politica ha gli strumenti per affrontare le svariate difficoltà che alimentano l’inverno demografico e invertire positivamente la tendenza.

Per questo chiediamo al Parlamento di istituire la Giornata della Vita Nascente (sono già depositate varie proposte di legge), quale occasione di sereno confronto e di salutare dibattito, al fine di alimentare quella cultura per la vita che, nel rispetto di ogni persona, possa generare un clima di progresso per il bene dell’intero Paese.

Ecco la ragione per la quale si svolgerà SABATO 23 MARZO 2024 a MODENA, dalle 16 alle 18, il FESTIVAL per l’ISTITUZIONE della GIORNATA della VITA NASCENTE, proposto annualmente dalla RETE delle ASSOCIAZIONI costituita all’uopo. E’ un dovere morale, politico e sociale promuovere la vita cui non possiamo sottrarci, né con la mente, né con il cuore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Resta aggiornato con tutte le iniziative e gli articoli in difesa della vita e della famiglia.

    Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy

    Ti potrebbe interessare..

    Il programma del campo largo: educazione gender ai bimbi

    Il programma del campo largo: educazione gender ai bimbi

    Lanciamo un forte appello a non sostenere con il proprio voto liste, candidati e programmi che promuovono la dissoluzione di principi fondamentali – come la difesa della vita e della famiglia naturale – su cui si è sempre costruita, e si potrà continuare a costruire, una società che sia veramente civile.

    Appello al voto

    Appello al voto

    In occasione delle elezioni europee il presidente del Family Day Massimo Gandolfini rivolge un appello agli elettori per un voto consapevole a sostegno della vita e della famiglia

    Share This

    Se ti piace questo articolo lo puoi condividere!

    Altre persone potrebbero trovarlo utile.