Federico Vincenzi
Ha vinto la vita

Ha vinto la vita

Mi colpisce, scandalizza e, francamente, mi fa sentire anche terribilmente in colpa la vicenda della donna che ha partorito il bambino e poi, non potendosi permettere una nuova vita, non lo ha riconosciuto.
C’è sempre una alternativa all’aborto, accogliere, o permettere di accogliere, una nuova vita.

Lettera di Natale

Lettera di Natale

Facciamo nascere, crescere e vivere un popolo, quello della famiglia, quello del Family Day. Continuiamo il nostro impegno culturale, creiamo occasioni per far sentire una voce fuori dal coro. Nel 2023 inoltre abbiamo un orizzonte, preciso, che ci aspetta: il 20 maggio, a Roma, ci sarà la seconda edizione della manifestazione nazionale per la vita #ScegliAmolaVita.

Scrivo anch’io. No tu no!

Scrivo anch’io. No tu no!

La giornata della libertà di stampa ci ricorda che tutti dovrebbero poter dire ciò che pensano se non istigano alla violenza, eppure così non è. Il pensiero unico impone i temi e le argomentazioni, se non sei d’accordo sei out! Sei bannato, minacciato e messo a tacere dal pubblico e dal Grande Fratello che possiede i social e le piattaforme di messaggistica. Stai attento a quel che dici, potresti perdere anche il lavoro!

Federico Vincenzi

Federico Vincenzi, avvocato, si occupa di legal tech. Collabora con Università della Lombardia, formatore presso diverse aziende. Segue progetti di start-up, ha fondato youjustice.net, sito per la gestione dei conflitti. Sposato con Dora, cinque figli, si diletta come scrittore.